Quattro Voti in Pagella – LCS EU - Week #2

Large thumb featured image
Inizia una nuova rubrica in casa Legacy Go Pro, chi mi conosce sicuramente coglierà la citazione sia umoristica che personale del titolo. Non più recap ma pagelle dei giocatori di ogni singola squadra EU e NA con voto annesso!


Europa dalle mille sorprese. La seconda settimana è stata quella degli scontri al vertice della classifica e anche quelli dei bassifondi. Sorridono Zven e Samux, mentre per Tabzz e Hjarnan si inizia a scendere negli abissi della classifica. Che talento Hans sama.


Fnatic – Rekkles – Voto 6

Fa prendere tutti un colpo quando nella prima partita contro HeaQ non riesce a tenere il passo, per sua fortuna è solo un piccolo passo falso che viene messo subito in riga. Non è quello dei tempi d'oro e poteva fare meglio ma stavolta basta così.

Bene ma non benissimo.
KDA: 6,00

G2 Esports – Zven – Voto 7

La sfida della settimana è contro il futuro che avanza, Hans sama. Come Rekkles sbaglia la prima ma poi si trasforma nel solito Zven che conosciamo e che porta alla vittoria e alla leadership i suoi G2. Uccisione tripla per far capire chi comanda.

Come sempre.
KDA: 6,67

Giants Gaming – HeaQ – Voto 6,5

Doppia sfida per il tiratore estone. Nella prima contro i ROCCAT è uno dei migliori anche se il suo jungler gli strappa la scena (Memento), nella seconda contro i Fnatic si conferma come uno dei più ostici a cadere arrivando persino a dare qualche brivido a Rekkles.

Inaspettato.
KDA: 3,71

H2k-Gaming – Nuclear – Voto 5

Il coreano perde la sfida al vertice contro la squadra europea del momento, gli Unicorns of Love. Gioca praticamente solo la seconda partita e nella prima è forse una delle cause principali della sconfitta.

Immaturo.
KDA: 2,90

Misfits – Hans sama – Voto 7

Il giovanissimo francese regola con una facilità assurda la pratica Hjarnan (ROCCAT) con una prima partita spettacolare, è lui il trascinatore. Contro i G2 invece pecca di inesperienza e spaventa, con la sua sfacciataggine, Zven ma solo nella prima partita. Uccisione tripla champagne.

Il nuovo che avanza.
KDA: 5,50


Origen – Tabzz – Voto 4,5

L’esperto tiratore non è funzionale al suo ruolo e sembra un corpo estraneo, come chiunque in quella squadra. Incostante e poco prezioso al non-gioco degli Origen, giocare benino una partita su due non serve a nulla. La squadra non lo aiuta di certo, magra consolazione è una uccisione tripla inutile.

Nobile decaduto.
KDA: 2,45

ROCCAT – Hjarnan – Voto 6

Prima dei problemi di salute era uno dei migliori tiratori della scena europea e non sfigura neanche in una squadra conciata male come quella dei ROCCAT. Fa quel che può ma in questa situazione non serve neanche a sperare. Doppia sconfitta inevitabile.

Predicatore nel deserto.
KDA: 3,21

Splyce – Kobbe – Voto 6,5

La prima vittoria, per il tiratore danese, è più collettiva che individuale ma il suo lo fa come meglio può. La sua squadra brilla ma non riesce mai a dare quella sensazione di poter vincere nettamente contro il suo avversario. Praticamente ripete ciò che è stato il suo scorso anno. KDA comunque molto positivo.

Inespresso.
KDA: 7,50

Team Vitality – Steeelback – Voto 6

Lui è l’impersonificazione della sfortuna, dopo il purgatorio firmato ROCCAT sembra riviverne un secondo. Il più costante contro gli Splyce seppur sconfitto e per ottenere una vittoria deve solo sparare sulla croce rossa degli Origen.

Sfortunato.
KDA: 4.60

MVP: Unicorns of Love – Samux – Voto 8

L’eroe che non ti aspetti è lui, il redivivo spagnolo dato ormai finito da tutti è uno dei giocatori chiave di questi fantastici ragazzi. Passeggia prima sugli Origen per poi compiere il miracolo sugli H2k, staccando nettamente due volte su tre il coreano Nuclear, quanto basta per portarsi in cima alla classifica. Una uccisione tripla che fa eco con le tre vittorie ottenute fino ad ora.

Risorto.
KDA: 7,50


Valentino Modestino 'Imperonism' Lombardi