Diamond torna in squadra per il miracolo finale

c'è ancora speranza per i Gambit?

Large thumb featured image

Non si può tenere una leggenda in panchina troppo a lungo quando si parla di League of Legends.

Finalmente la Gambit Gaming decide di tornare a schierare Danil 'Diamondprox' Reshetnikov, uno dei più grandi jungler di tutti i tempi, che per due settimane ha dovuto seguire le LCS solo dalla panchina.

I motivi del suo allontanamento sono state alcune chiamate "shot calling" errate durante le partite ed una cattiva comunicazione con il suo team, che ha portato la Gambit Gamig a sostituirlo con il francese Jean-Victor 'loulex' Burgevin. Loro ritengono che questa decisione sia stata presa soprattutto per dare una lezione a Reshetnikov, un campanello d’allarme in pratica. 

”Il nostro manager è convinto che a Diamond queste due settimane di riposo siano realmente servite”, spiega la Gambit Gaming su un post del loro blog. ”Ha avuto la possibilità di dedicare più tempo alle sue tattiche, nonché di ripensare al suo atteggiamento nei confronti del suo Team”. Invece per il giocatore storico della squadra, il top laner Evgeny 'Darien' Mazaev, non ci sarà un ritorno simile. La stagione del Team Gambit sarà conclusa da Jakub 'Kubon' Turewicz come top laner nella lineup.

Ormai sembra che la squadra si stia lentamente arrendendo sotto le numerose sconfitte.

Non c’è nulla da perdere nel ritorno di Reshetnikov, placata la sua indole, speriamo di rivedere le sue magie in gioco che lo hanno reso il miglior jungler nella storia di League of Legends. La Gambit Gaming ha rischiato molto a causa di questi cambiamenti nel Team che sono sicuramente il risultato delle loro numerose sconfitte.

Il Team ha già perso entrambe le partite con i suoi due nuovi player, facendo precipitare ogni speranza nello sfuggire dalle prigioni delle LCS. I Gambit ora sono in ultima posizione in classifica per la prima volta in questa stagione con un risultato di di 5-15.

La squadra è vicina alla retrocessione se perderanno anche il prossimo match.

Il nuovo jungler Burgevin si è aggiudicato un KDA 1/3/8 in due partite, mentre Turewicz ha chiuso con un KDA 2/7/3. La squadra ha ancora molto da migliorare. In entrambi i match la bot lane, con Edward Abgayran e Evgeny 'Genja' Andryushin, ha lottato con gran coraggio, anche se ha dovuto rinunciare a molte uccisioni preziose.

Ci vorrà un gran lavoro di squadra per i Gambit per risollevare il proprio destino, ma bisogna dire che con il ritorno di Reshetnikov la squadra migliorerà sicuramente. A questo punto il team sembra destinato alla retrocessione, ma grazie alla probabile scelta della Riot Games di espandere le LCS, forse non tutto è perduto.

”Non abbiamo intenzione di rilassarci, perché la decisione finale per quanto riguarda la possibile espansione del numero di team non è ancora stata fatta” comunica la Gambit Gamig. Andando avanti il nostro obiettivo principale è quello di prepararci per le qualificazioni. Prima di tutto dobbiamo finalizzare il roster e dopo inizieremo con duri allenamenti.


Sara 'Glemselens' Vitale

Image Credit: gambit-gaming.com